Sei arida come il deserto

Dai tuoi mille colori tutti i più grandi imperi sono passati e da tutti loro hai tratto insegnamenti, da loro hai appreso lingue, usi e conoscenze, ma nessuno di loro ti ha preso: non l’arabo con la sua lingua, non il tuareg con la sua libertà infinita, non il berbero con le sue antiche tradizioni.

Ma tu li hai arricchiti con la tua acqua preziosa, nascosta da quella fitta sabbia che usi per ricoprirti e per celare i tesori a coloro che non sono degni.

Su di te molti hanno fantasticato, ti hanno attribuito misteri, gemme e persino magiche creature, tu hai lasciato loro fare perché i diamanti non parlano e i profeti non si fregiano di titoli.

Non ti bastava però un luogo fisico perché ciò che ha davvero valore non è solo fisico ma anche interiore, e così ti hanno portato gli arabi in Italia e Spagna, e così i tuareg in Africa prima e in America poi.

Sei arida come il deserto

©Riproduzione Riservata

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Inizia ora
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close