Caccia ai piccioni, una storia italiana

L’altro giorno mi sono alzato dal letto e c’era un’aria “diversa”. Inizialmente non capivo cosa fosse, poi mi sono affacciato alla finestra e ho visto gente in strada. Erano armati di fucili a piombini e uova. Dalla finestra di casa gli ho chiesto cosa cercassero.

Mi hanno spiegato di come le recenti migrazioni di piccioni fossero da bloccare il più in fretta possibile e che loro erano a caccia. Gli ho detto che la caccia hai piccioni era stata vietata. Mi han detto di accendere il Tg.

Avevano ragione loro, a quanto apre la stagione di caccia è aperta. Sono andato in bagno e ho visto la mia pelle diventare pelle grigia e leggera, quasi fossero ali.

La danza del piccione zoppo

Annunci

2 pensieri riguardo “Caccia ai piccioni, una storia italiana

  1. Meglio non dirlo a mio suocero…
    Bello il tuo blog, complimenti 🙂

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Inizia ora
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close