Mariam Amjoun trionfa all’Arab Reading Challenge

La ragazza marocchina di 9 anni si aggiudica la prestigiosa competizione promossa dallo Sceicco di Dubai. Mariam ha trionfato grazie alla lettura di ben 200 libri, un premio che speriamo sia di stimolo per tutto il Maghreb.

Mariam la giovane vincitrice

Mariam Amjoun si è aggiudicata lo scorso 30 ottobre il prestigioso premio alla Dubai Opera House trionfando davanti a 10,5 milioni di partecipanti provenienti da ben 40 diversi paesi. Mariam ha dovuto affrontare in una finale agguerritissima avversari ben più grandi di lei, appena di appena 9 anni, riuscendo a trionfare grazie alla sua incredibile passione per la lettura.

Mariam Amjoun
“Spero che questo aiuti tutti gli altri ragazzi arabi a vedere nella lettura un “faro per la civiltà”.

Per partecipare alla gara era infatti consegnare un saggio di 10 pagine per ogni libro letto durante l’anno, Mariam ne ha consegnati ben 60 ma ha dichiarato di averne letti oltre 200 quest’anno. La ragazza, premiata direttamente da Sheikh Mohammed Bin Rashid Al Maktoum, è riuscita a portare quindi a casa il prestigioso premio di 100’000 $ di borsa di studio e di 50’000 $ per la sua famiglia. Le parole della ragazza sono state: “Spero che questo aiuti tutti gli altri ragazzi arabi a vedere nella lettura un “faro per la civiltà”.

Cos’è l’Arab Reading Challenge e perché è importante?

L’Arab Reading Challenge nasce nel 2015 per volontà dello Sceicco di Dubai, il suo intento è quello di contrastare il grande analfabetismo del Mondo Arabo, specie dei più giovani. Dei recenti studi dell’Arab Thought Foundation dimostrano infatti come sia incredibile la disparità del numero di libri letti in Occidente rispetto al Medio Oriente.

Mariam Amjoun
Arab Reading Challenge 2018

Si calcola infatti che in Uk e Usa i ragazzi leggano di media 11 libri l’anno rispetto al quarto di pagina letto di media da un ragazzo arabo. L’Arab Reading Challenge opera direttamente sulle scuole, ogni studente dai 6 ai 18 anni (su wikipedia dice dal 1° al 12° anno di scuola) può partecipare e per farlo deve leggere almeno 50 libri entro l’anno e scrivere per ciascuno di essi un saggio di 10 pagine. Il concorso mette in palio ambitissimi premi sia per le scuole sia per gli studenti spingendo così sempre più famiglie a stimolare i figli alla lettura.

Speriamo che sia un bello stimolo per il mondo arabo e specie per il Marocco che avrebbe davvero molto da dire se si sforzasse.

Seguiteci sulla nostra pagina facebook e Instagram, ogni like, condivisione o supporto è ben accetto e ci aiuta a dedicarci sempre di più alla nostra passione: raccontare il Medio Oriente. Questo weekend speciale calcio turco.

Fatima Bouhtouch, scrittrice del futuro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Inizia ora
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close