JadaL, il rock giordano

Uno dei gruppi più storici di sempre nel mondo arabo, in grado di portare un genere completamente inedito per questa parte di mondo.

JadaL

Jadal significa “controverso” in arabo e indica fin da subito l’idea del gruppo di discostarsi dalla massa. Se porti un genere come il rock-grunge in Medio Oriente, poi, ti avvii decisamente ad essere qualcosa di controverso. Il gruppo nasce nel 2003 per mano di Mahmoud Radaideh e vede il suo primo exploit con il riarrangiamento di “El Tobah” del cantante Abdel-Halim Hafiz.

JadaL

Il fatto fece scandalo fin da subito. Il pezzo risultava completamente trasformato in qualcosa di assolutamente nuovo che, però, mandava in estasi la gente. Il pezzo ebbe un impatto immediato nella carriera dei JadaL richiamando su di loro le attenzioni di altri gruppi centrali della scena araba underground. Subito dopo infatti arrivò la collaborazione con il gruppo palestinese DAM con il quale composero il pezzo Ya Bani Adam. Dal 2003 ad oggi il gruppo ha acquisito una notorietà sempre più consolidata nel panorama arabo, spingendosi in diverse occasioni a tour negli States.

Un “rock tradizionale”

L’abilità principale dei JadaL, e di Redaideh in particolare, è quella di riuscire stravolgere le sonorità tipiche della musica araba, senza però alternarne i punti cardine. È la sonorità che cambia ma la melodia resta la stessa, riuscendo così a portare un genere che trova comodamente il suo spazio in questo panorama musicale. Un concetto di musica molto simile a quello portato avanti dai Mashrou’ Leila.

JadaL

Il talento di Redaideh con la chitarra poi è davvero incredibile. Si ha sempre la certezza che il suono sia ricercato il più possibile, così come la voglia di mostrare le proprie abilità tecniche. Ci sono pezzi come Ess nei quali poi questa incredibile capacità viene esaltata alla sua massima potenza, in quei casi sarà un vero e proprio piacere per le vostre orecchie.

Attualmente il miglior gruppo rock arabo

I JadaL sono controversi nel senso che riescono ad unire 2 stili tanto diversi e renderli al meglio. Sia che siate amanti del rock leggero, sia che siate amanti della musica araba, non potrete che apprezzare questo gruppo per abilità, intraprendenza e suoni. Buon ascolto

Seguiteci sulla nostra pagina facebook e Instagram, ogni like, condivisione o supporto è ben accetto e ci aiuta a dedicarci sempre di più alla nostra passione: raccontare il Medio Oriente. Sotto trovate la nostra playlist di Spotify

Annunci

2 pensieri riguardo “JadaL, il rock giordano

  1. Ogni volta che vengo sul tuo blog faccio una scoperta! per me tutto nuovo, e che dirti? grazie di avere aperto questo blog!

    Piace a 1 persona

    1. Non vedo l’ora di continuare, i lettori come te sono sempre uno stimolo in più ❤️

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Inizia ora
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close